Un incidente “ruba” il podio a Jacopo#8

Jacopo#8, sfuma il podio per un incidente di gara. Rieti, circuito “Scintilla”. Tutto ancora in gioco. Questo il principale verdetto emerso dal Round 7-8 del Campionato Italiano Minimoto 2018 andato in scena nel fine settimana del 14-15 luglio.

di Redazione Guastalla 17 luglio  2018 –

A Contigliano (RI) il week end minimotociclistico di Jacopo#8 è iniziato con le prove di sabato dove  il giovane centauro di Guastalla (RE) ha cercato di mettere a punto moto e motore per le qualifiche di Domenica mattina.

E finalmente si arriva alla Domenica con la qualifica uno dove, infine, i primi otto piloti sono racchiusi in un secondo ed è proprio Jacopo a aggiudicarsi l’ultimo posto dei diretti inseguitori.


Alle qualifiche 2 Jacopo parte con la determinazione di migliorare il tempo per partire più avanti possibile ma, disturbato da sorpassi e controsorpassi con un altro avversario,  il tempo non  migliora ma il passo gara è molto buono.


In gara 1 Jacopo Villani forza l’andatura da subito e riesce a guadagnare la sesta posizione.

Pronti per gara 2 ma, appena prima dello start, Jacopo si accorge di un problema al freno anteriore e comunque decide di partire ugualmente.

Con molte difficoltà ma altrettanta caparbietà  riesce, nonostante il difetto ai freni, ad arrivare fino alla 5 posizione e, visti i tempi su giro, avrebbe potuto montare sino alla terza posizione. Purtroppo però, una volta superato il quarto concorrente quest’ultimo, dopo 2 curve va contro a Jacopo facendolo cadere insieme a lui.

Arrabbiato ma non abbattuto, Jacopo si rialza e torna all’inseguimento dei primi, rimontando sino alla 11esima posizione (su 19 concorrenti) e in più con una pedanina rotta.

Senza l’incidente sarebbe stato podio per Jacopo Villani che, ancora una volta, ha dimostrato una grande maturità e tenacia.

Per la cronaca, la gara di Jacopo#8 – il pupillo di Mulino Alimentare Spa – chiude all’ottavo posto, mentre per forza e determinazione al primo assoluto.

Come sempre, Jacopo ha voluto, a fine gara, ringraziare tutti quelli che lo assistono e in particolare il Team Giracing per il quale corre.

A tutto Gas, per il prossimo appuntamento!