A San Mauro, pochissimi centesimi separano i 5 migliori in pista. Il nostro Jacopo#8 è tra questi.

Un weekend avvincente che vede i più forti protagonisti distaccati di pochi centesimi. A San Mauro Mare Jacopo Villani, dopo delle qualifiche difficili riesce a portare a casa un onorevole quinto posto assoluto.

di Redazione Guastalla 12 giugno 2018 

La cronaca del week end di San Mauro Pascoli vede Jacopo Villani partire subito forte e alla fine delle prove libere di sabato conquistare il secondo miglior tempo.


Arriva la Domenica mattina, giorno di qualifiche. Nella sessione di “Qualifica 1” ben 11 mini piloti entro un secondo e Jacopo ha il quarto posto. La giovane promessa di Guastalla, sostenuta anche da “Mulino Alimentare Spa”, in “Qualifica 2” gira veloce sino a quando una scivolata lo mette fuori gioco. Dopo un ottimo lavoro del Team Giracing la moto è stata rimessa in sesto per la gara 1, anche se, in griglia di partenza, Jacopo deve accontentarsi della settima posizione.

La bagarre che si era vista in qualifica si ripropone anche in gara dove i primi 7 viaggiano attaccati come fossero un trenino. Poi, col passare dei giri, tra cadute e sorpassi, Jacopo Villani taglia il traguardo conquistando un ottimo quarto posto.

In Gara 2 sembra si assistere a una replica della prima, con un trenino di testa di giovani centauri che segna il passo della gara.

Sorpassi e controsorpassi contraddistinguono una gara particolarmente difficile che vede, a causa dell’asfalto scivoloso, anche diverse cadute, per fortuna senza conseguenze per i piloti, Jacopo#8 chiudere con un onorevole sesto posto e quinto assoluto di giornata.

Una gara molto difficile disputata a SanMauro che proprio per questa ragione ha potuto dimostrare la validità del giovane centauro emiliano, capace di cadere e riprendersi tornando nella bagarre della gara senza alcun scoramento, come solo i grandi campioni sono in grado di fare.

Il Team Giracing ha fatto benissimo la sua parte, sostenendo il pilota nei momenti di maggiore difficoltà e soprattutto quando sono riusciti a rimettere la moto in sesto dopo la rovinosa caduta in qualifica.

“E’ una categoria molto difficile, ha commentato Jacopo Villani a fine gara, perché in classifica generale i primi sono tutti molto vicini. Dal secondo al quinto posto ci sono  soli 10 punti di distacco.  Colgo l’occasione per ringraziare tutti quelli che mi sostengono, a partire dal Team Giracing, gli sponsor, papà, mamma e sorella e infine i grandi Carlo e Ivan Goi che, anche se non presenti per altri impegni, è come se ci fossero per i consigli e i preziosi insegnamenti che mi hanno dato finora”

Prossimo appuntamento è per il week del 14 e 15 luglio a Rieti al Circuito La Scintilla dove Jacopo promette di fare ancora faville.

  

 

 

A Destra Jacopo Villani – Jacopo#8